Ho lavorato su un percorso storico per studiare tre lettere (1948, 1989, 2010) dei vescovi italiani sul Mezzogiorno. Il desiderio è vedere quali elementi sono ancora validi e necessari per un vero sviluppo del Sud e quali sono i fattori non più adeguati e sui quali la Chiesa italiana deve convertirsi. Suscitare nuove vocazioni all’impegno in politica ed economia è assolutamente necessario, così come tenere alta la speranza.

Matteo Prodi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *